OTHER VIEW “When Daylight Is Gone” ,”Dead”

OTHER VIEW (ITA)  “When Daylight Is Gone”

Ascolta in anteprima assoluta la canzone”DEAD”

TOP ALBUM FSM *** APRIL 2017 ***


La band metal Anglo/Italiana Other View (Milano) sta per lanciare il nuovissimo album “When Daylight Is Gone” che uscirà ufficialmente in tutti gli store del mondo il 01 maggio 2017 e lo fa omaggiando FSM con l’anteprima di DEAD traccia numero tre del progetto. 

Il progetto si apre alla grande con “Vantage” pezzo che si colloca secondo noi tra i migliori degli otto, un brano che parla di fuga, di ricordi e di auto veloci che sfrecciano verso il tramonto. L’idea originale è stata donata alla band dall’amico e collega musicista Andrea Massé, il quale ha anche dato facoltà e licenza di modificarla e renderla a marchio Other View. Il risultato è un misto di suoni di power metal classico con altri moderni e progressive.

“Dead” e “That Burgundy Book” sono sicuramente le tracce più particolari di “When Daylight Is Gone”, la prima è quella che noi di FSM preferiamo e quella che la band paragona ad un grosso “Vaffa” ad alcune delle persone che hanno incrociato il loro cammino negli ultimi anni, mentre la seconda è un omaggio alla buona narrativa, il cui testo è colmo di citazioni e riferimenti nascosti qui e là nel testo e nella melodia. Ambedue tendono a lasciare da parte una struttura classica in favore di strofe diversificate, legate da un ritornello orecchiabile. DEAD ha colpito tutti per il ritornello e per la sua melodia che fonde sonorità alternative con elementi progressive, ci sono piaciuti moltissimo le variazioni dei suoni durante la traccia assolo compreso.

“Carnivore” è  la canzone più cupa e pesante, con riff duri e complessi ed, in generale, un tono aggressivo. La prima strofa è da notare per il suo utilizzo della modulazione metrica mentre il testo, che segue la trasformazione di un licantropo da uomo a belva, si distinguono per il loro utilizzo dell’allitterazione nella parte finale della seconda strofa.“Moonchaser” invece, è di certamente il pezzo dalle maggiori influenze progressive. Il suo tono è più leggero e giocoso, mentre il testo e la melodia la mantengono ancorata al tema notturno dell’album.

Infine “When The Night Comes” è un’altra song interessante che la band descrive: “Grossa, aperta e teatrale. Un Ode alla notte stessa ed alle sensazioni che ci fa provare, alle passioni ed alle stranezze, alle strade illuminate dai neon ed alle ombre pericolose. Sebbene non sia una ballad, la canzone ha un cuore romantico, con il suo uso di cori e pianoforte, melodie orecchiabili, suoni rock ed il suo testo colmo di passione. Con la sua struttura piuttosto regolare ed un suono più aperto”.

In conclusione noi di FSM abbiamo “amato” questo album sin dal primo ascolto, vario e pieno di tecnica attraverso un Power Metal moderno proposto, altra nota positiva e che le tracce essendo diverse si fanno riascoltare con piacere, diciamo che è un lavoro longevo che sicuramente gli amanti del genere non possono perdere, allora appuntamento per il primo maggio 2017 quando l’album sarà finalmente pronto per l’uscita.

Si ringrazia la band per la grandissima disponibilità e per l’esclusiva concessa.

TRACCE

1-Vantage

2-Carnivore

3-Dead

4- Lightyears

5- That Burgundy Book

6_The City of Amber

7- Moonchaser

8- When The Night Comes

 

Lascia un commento